INFORMAZIONI PER IL CONTRIBUENTE

ICI 2011: nuovi codici tributo per mettersi in regola

Cambiano i codici tributo da utilizzare per il versamento dell’ICI con il modello F24, per coloro che debbano mettersi in regola per scadenze non rispettate in passato. L’Agenzia delle Entrate ha istituito nuovi codici tributo, che sostituiscono i precedenti. Anche il modello F24 è stato aggiornato.

Secondo le regole del cosiddetto “ravvedimento operoso”, entro un anno dalla violazione è ancora possibile mettersi in regola, con il versamento del tributo, degli interessi e della sanzione ridotta al 3,75 % (misura applicabile solo se si esegue il pagamento entro un anno dall’omissione);

Per il pagamento attraverso F24, devono essere riportati i nuovi codici tributo distinti per tributo, interessi e sanzioni e bisogna barrare la casella dedicata al ravvedimento operoso. 

E’ possibile, inoltre, procedere al pagamento dell’imposta mediante l’apposito bollettino postale, con addebito in conto corrente bancario (Rid on-line) o per mezzo di carta di credito direttamente dal sito internet di Roma Capitale.

Se viene utilizzato il bollettino postale, il numero di conto corrente da utilizzare è 63139612 intestato a: Roma Capitale - Servizio ICI – Dipartimento Risorse Economiche. Occorre inoltre barrare la casella “ravvedimento” e indicare gli importi per abitazione, area fabbricabile o terreno agricolo, al netto di sanzioni e interessi, i quali vanno inseriti, invece, nel totale indicato in alto e conseguentemente versati. 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la Guida alla Fiscalità di Roma Capitale.

 

- Nuovi codici tributo;

- Modello F24 ;

- Ravvedimento operoso;

- Roma Capitale;

- Guida alla Fiscalità di Roma Capitale.

 

27.04.2012