INFORMAZIONI PER IL CONTRIBUENTE

Scadenza 16 dicembre 2016 per IMU e Tasi

Novità per pagamento IMU e Tasi
Entro il 16 dicembre scade il pagamento del saldo delle imposte comunali.
Si precisa che le abitazioni principali e relative pertinenze, diverse da A/1, A/8 e A/9, non pagano IMU e Tasi. 

Con il decreto fiscale n. 193 del 22 ottobre 2016  è stato soppresso l’obbligo dell’utilizzo del modello F24 telematico per pagamenti di tasse che superano i 1000 euro, per coloro che sono privi di partita Iva. Per i contribuenti con partita Iva, invece, l’obbligo dell’utilizzo dell’F24 telematica è ancora esistente.

Le novità riguardano, quindi, soltanto i contribuenti non titolari di partita IVA che potranno utilizzare il modello F24 cartaceo per pagare le tasse presso gli sportelli bancari, postali e gli agenti di riscossione. Per il pagamento, inoltre, sono consentiti gli utilizzi di denaro contante, di assegni, vaglia, bancomat e postamat.

 

 

 

07.12.2016