INFORMAZIONI PER IL CONTRIBUENTE

Nuove funzionalità del Portale Patrimonio

patrimonio immobiliareÆqua Roma, società incaricata della gestione amministrativa e contabile del patrimonio immobiliare di Roma Capitale, sta progressivamente introducendo innovazioni sulle modalità di interazione con i cittadini, al fine di realizzare maggiori livelli di efficacia ed efficienza dell’azione amministrativa ed agevolare gli adempimenti in capo agli utenti.

In quest’ottica, l’attuale portale web sarà potenziato per offrire una serie di nuovi servizi, tra i quali:

  • - censimento anagrafico reddituale: gli utenti assegnatari degli alloggi ERP potranno utilizzare questo nuovo canale per fornire i dati relativi all’autocertificazione a partire dall’annualità 2017;

  • - estratto conto: il sistema permetterà di verificare la propria situazione contabile (es. le fatture ricevute, i versamenti effettuati, il saldo..);

  • - presentazione istanze: sarà possibile presentare un’istanza direttamente attraverso la compilazione di un modello on-line ed ottenere immediatamente il numero del protocollo di ricezione della stessa;

  • - comunicazioni da Roma Capitale: l’amministrazione Capitolina potrà interagire con gli utenti in modo rapido, ecologico e senza costi aggiuntivi per la collettività.

Relativamente al servizio di censimento anagrafico reddituale, analogamente a quanto avviene per il "Modello730 precompilato", la nuova procedura prevedrà la messa a disposizione dei dati anagrafico-reddituali, ove già in possesso dell’amministrazione, che l’assegnatario dovrà solo convalidare o rettificare. In presenza di posizioni per le quali – per motivi tecnici – i dati non fossero disponibili, il sistema guiderà l’assegnatario nel processo di compilazione dell’autocertificazione al fine di prevenire errori in fase di compilazione o di successiva trascrizione da parte dell’Amministrazione.

In conformità a quanto previsto dal Regolamento (Ue) 2016/679 sulla protezione dei dati, la modalità di accesso prevede l’utilizzo di credenziali SPID di secondo livello, composte da username e password scelti dall’utente, più un codice temporaneo di accesso (OTP - one time password).

SPID è uno strumento di autenticazione standard a livello nazionale, che permette ai cittadini di accedere a tutti i servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica. Roma Capitale, con apposita delibera di Giunta, ha stabilito che tutti i servizi on-line offerti sul proprio portale o per il tramite di società partecipate utilizzino esclusivamente questo strumento di autenticazione.

La invitiamo quindi, nel caso ne fosse ancora sprovvisto, ad attivarsi per ottenere subito le sue credenziali SPID.

Le credenziali SPID si possono ottenere gratuitamente rivolgendosi a uno dei soggetti abilitati (Aruba, Infocert, Intesa, Namirial, Poste, Register, Sielte, Tim o Lepida). Questi soggetti (detti identity provider) offrono diverse modalità per richiedere e ottenere SPID: è possibile scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Si ricorda che relativamente ai contratti o concessioni intestati a persone giuridiche (Società, Associazioni, altro...) è necessario essere in possesso, o richiedere, credenziali SPID di tipo Persona Giuridica. Non è possibile utilizzare a tal fine le credenziali SPID di tipo Persona Fisica del Legale Rappresentante o altro delegato.

Tutte le informazioni su dove e come richiedere le credenziali SPID sono disponibili sul sito spid.gov.it/richiedi-spid


26.03.2019


Stampa bollettino