Ta.Ri. - Tariffa Rifiuti

La Tariffa Rifiuti viene corrisposta a copertura del servizio di smaltimento rifiuti e di pulizia della città, ed è dovuta da chi occupa o conduce immobili posti nel territorio comunale, comprendendo anche lo Stato e gli Enti pubblici, le Rappresentanze diplomatiche, sedi o uffici di Stati esteri o Organizzazioni internazionali.

Il presupposto della TaRi è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

la TaRi è stato istituita con Legge n. 147/2013 (Legge di Stabilità 2014 per istituzione della IUC) ed è destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore.

L’Amministrazione Comunale, a decorrere dal 1° Aprile 2018, ha avviato un processo di internalizzazione della gestione del tributo, sotto il controllo del funzionario responsabile Dott. Stefano Cervi








Riferimenti normativi:

Legge n. 147/2013 (Legge di Stabilità 2014)

Deliberazione della Giunta Capitolina n. 42 e 43 del 15 marzo 2018 (pdf)

Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n° 33 del 30 marzo 2018 (pdf): modifiche al Regolamento per la disciplina della tassa sui rifiuti (TaRi) di cui alla deliberazione dell'Assemblea Capitolina n. 12 del 20 marzo 2015, e ripubblicazione integrale dello stesso


Stampa bollettino